Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-Scritta-Anomadi
Cerca
Close this search box.

Assicurazione viaggio quale scegliere

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-assicurazione-viaggio-quale-scegliere-confronto-copertina

Indice

Prima di partire per un viaggio, breve o lungo che sia, ci si occupa dell’organizzazione pratica: scegliere il luogo, prenotare i trasporti, scegliere l’alloggio, preparare un itinerario di viaggio ed infine cosa mettere in valigia (sia per noi adulti che per la nostra bambina).

L’assicurazione viaggio viene spesso considerata come non necessaria, come un costo a cui si può rinunciare: “cosa potrà mai capitare in vacanza?”.

Eppure, nessuno può darci la certezza che andrà tutto bene. Ecco perché assicurare il viaggio è necessario, proprio per godersi davvero la vacanza senza preoccuparsi di nulla.

In questo articolo troverai cosa è solitamente incluso e cosa no in un’assicurazione viaggio, quali sono i fattori da tenere in considerazione prima di stipularne una ed il confronto tra le diverse assicurazioni viaggio che esistono in commercio oggi.

Perché è importante avere un’assicurazione viaggio

Non siamo mai partiti per un viaggio senza stipulare l’assicurazione medica, anche quando il viaggio durava solo pochi giorni.

Ecco perché quando abbiamo preso la decisione di lasciare tutto e partire per questa grande avventura, abbiamo passato intere giornate a cercare, studiare e conoscere le polizze viaggio in commercio per poter scegliere quella che meglio si sarebbe adattata alle nostre esigenze di viaggio.

L’assicurazione viaggio non copre solo in caso di problemi di salute, essere assicurati prevede anche la possibilità di essere rimborsati in caso di mancata partenza, di perdita o furto della valigia, prevede il rimpatrio in caso di problemi di salute oppure il rientro anticipato senza costi aggiuntivi in caso di problemi medici gravi di familiari “stretti” rimasti a casa, e questi sono solo alcuni degli ambiti in cui una assicurazione viaggio interviene.

Quindi, che si tratti di una semplice vacanza di una settimana o di un viaggio più lungo, mai si dovrebbe lesinare su un particolare come questo.

Elementi base di un’assicurazione viaggio

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-assicurazione-viaggio-quale-scegliere-confronto-elementi-base

Gli elementi che caratterizzano l’assicurazione viaggio sono i seguenti:

  • Tipologia di copertura – solitamente l’assistenza medica è il pacchetto base delle assicurazioni viaggio, alla quale possono essere aggiunte anche le opzioni di annullamento viaggio e lo smarrimento bagaglio. Ogni assicurazione viaggio può definire pacchetti in cui includere altre differenti opzioni oltre quelle sopra riportate.
  • Tempistica per l’attivazione della polizza – si tratta del periodo di tempo entro cui è possibile attivare l’assicurazione viaggio. Se si desidera solo la copertura medica, questa è possibile stipularla in qualsiasi momento antecedente la partenza. Se invece si decidesse di aggiungere l’opzione “annullamento viaggioè necessario acquistare l’assicurazione entro i limiti previsti dall’assicurazione stessa (solitamente entro 3 giorni dall’acquisto del primo servizio di viaggio: come hotel o volo aereo).
  • Area geografica – solitamente le macro aree sono: l’Europa, il Mondo esclusi USA e Canada ed il Mondo Intero inclusi USA e Canada (prestare attenzione alle isole caraibiche, alcune sono incluse nel territorio degli USA). L’assicurazione viaggio che copre gli Stati Uniti ed il Canada è decisamente più cara rispetto al resto del mondo, a causa del costo della sanità più elevato in quei Paesi. Ogni assicurazione viaggio esclude determinati Paesi dalle coperture assicurative; è il caso degli stati in guerra o con situazioni politiche instabili (es. Siria e Corea del Nord). Sono inoltre esclusi dalla copertura le nazioni dichiarate non sicure dalle autorità competenti, per l’Italia la Farnesina, occorre quindi controllare il sito ufficiale (www.viaggiaresicuri.it) prima di intraprendere un viaggio in qualsiasi Paese.
  • Durata del viaggio – è un altro fattore che influenza molto il premio assicurativo; è molto importante ricordare di includere come giorno di termine del viaggio il giorno in cui si torna effettivamente al proprio domicilio.
  • Componenti del viaggio – si può stipulare un’assicurazione viaggio per una singola persona, una coppia o una famiglia (due adulti e uno o più bambini) od anche per interi gruppi. In alcuni casi le compagnie includono sconti per il viaggio in coppia o in famiglia. La nostra assicurazione, ad esempio, prevede la copertura gratis dei bambini fino ai 10 anni d’età.
  • Età dell’assicurato – ogni polizza ha il suo limite d’età oltre il quale non può assicurare il viaggiatore: chi 69 anni, chi arriva fino a 80 anni, ecc.
  • Numero di viaggi – si può scegliere di assicurare un singolo viaggio oppure, se si viaggia spesso durante l’anno, scegliere la polizza “multi viaggio” che assicura tutti i viaggi effettuati nell’arco di un determinato periodo (come un anno per esempio).

Fattori da considerare per la scelta di un’assicurazione viaggio

Per poter effettuare una scelta tra le diverse assicurazioni viaggio sul mercato, è importante tenere in considerazione anche questi ulteriori fattori:

  • Franchigia: è la somma che rimane a carico del contraente qualunque sia la situazione in esame. La franchigia difficilmente è esclusa nelle polizze; alcune assicurazioni permettono però di poterla rimuovere pagando un importo addizionale.
  • Rimborso delle spese sostenute: alcune assicurazioni viaggio prevedono un anticipo del costo delle spese a carico del contraente ed il rimborso delle stesse in un secondo momento; altre, invece, optano per il pagamento diretto delle spese, senza l’esborso di alcuna somma di denaro a carico del contraente.
  • Possibilità di rinnovo dall’estero: questo particolare è importante per chi, come noi, viaggia per lunghi periodi di tempo. Molte polizze non permettono di rinnovare o stipulare la polizza all’estero.

Cosa è incluso solitamente in un’assicurazione viaggio

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-assicurazione-viaggio-quale-scegliere-confronto-cosa-è-incluso

Confrontando le differenti assicurazioni viaggio, si nota che esistono una serie di aspetti che solitamente vengono inclusi nella polizza ed altri che sono opzionali; tali dettagli non sono da trascurare e molto spesso la scelta tra una polizza o l’altra dipende proprio da questi ultimi.

Quindi cosa è solitamente incluso in un’assicurazione viaggio?

  • Le spese mediche: con questo termine si intendono tutti i costi relativi a problemi sanitari: accessi in ospedale, visite mediche per problemi insorti durante il viaggio, ospedalizzazioni (inclusi gli interventi chirurgici, nei casi più gravi).
  • Il rimpatrio sanitario: quando il problema medico insorto richiede un rientro in patria per il trattamento dello stesso, la compagnia assicurativa si occupa di tutte le spese legate a tale trasferimento.
  • La responsabilità civile: comprende tutti i possibili danni non dolosi (quindi non volontari) causati a terze persone. Un esempio sono i danni causati ad un pedone in caso di incidente stradale.
  • Assistenza 24/7: l’assistenza 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana è un servizio che la maggior parte delle compagnie ormai comprende, variano di solito le modalità con cui viene erogato il servizio. Alcune polizze prevedono un numero di telefono da contattate in caso di necessità, altre un indirizzo mail, altre ancora un’applicazione per il cellulare (incluso un primo consulto medico).
  • Covid-19: questa copertura è ormai inclusa in ogni assicurazione viaggio. Comprende la copertura dei costi in caso di infezione da Covid-19, o eventuale annullamento viaggio.
  • Il rientro anticipato: la maggior parte delle polizze prevede il pagamento delle spese per il rientro prima del termine del viaggio qualora si sviluppassero particolari situazioni in patria, come per esempio: un ricovero per un grave problema medico di un famigliare o la morte di un congiunto.

Nella seconda categoria, ovvero gli optional, troviamo:

  • Spese di ricerca e salvataggio: si tratta di un’opzione che spesso è accessoria e molto costosa in quanto non sempre risulta necessaria. Tutto dipende dal tipo di viaggio: se si tratta di una vacanza in un villaggio turistico solitamente non viene selezionata, se si dovesse trattare di un’avventura in posti poco turistici allora diventa molto consigliata.
  • Rimborso bagagli/oggetti rubati o dispersi: atterrare all’aeroporto e non trovare la propria valigia sul nastro trasportatore, oppure essere rapiti dalla bellezza di un monumento e non accorgersi di aver subito un furto sono due delle situazioni che nessuno vorrebbe vivere. Non tutti gli oggetti sono inclusi in questa opzione, solitamente l’attrezzatura elettronica prevede un’ulteriore opzione con un costo aggiuntivo.

Cosa è escluso solitamente in un’assicurazione viaggio

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-assicurazione-viaggio-quale-scegliere-confronto-cosa-è-escluso

Si tratta di tutto quello che non viene coperto dalla polizza, in quanto il sinistro avviene in particolari circostanze oppure è considerato un problema preesistente:

  • infortuni derivanti dallo svolgimento di sport estremi (come arrampicata libera, paracadutismo, corse automobilistiche, arti marziali in genere, ecc.);
  • infortuni derivanti dallo svolgimento di sport invernali (come alpinismo con scalata di rocce o accesso a ghiacciai, bob, sci acrobatico, salti dal trampolino con sci, ecc.);
  • cure mediche o ricoveri per problemi medici preesistenti.

Assicurazione viaggio quale scegliere

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-assicurazione-viaggio-quale-scegliere-confronto-assicurazioni

Andiamo ora ad analizzare le differenti assicurazioni viaggio e le caratteristiche di ognuna:

SafetyWing

SafetyWing è una compagnia assicurativa americana che ha come target principale i viaggiatori a lungo termine, i nomadi digitali e tutti coloro che hanno fatto del viaggio la loro essenza di vita.

Sarà per questo che abbiamo deciso di stipulare la nostra assicurazione viaggio con loro? 😊

La polizza Nomad Insurance di SafetyWing prevede un abbonamento di 4 settimane rinnovabile automaticamente. È possibile però assicurarsi anche per un periodo inferiore. È perfetta sia per i viaggi a breve termine che per quelli a lungo termine.

Attivarla è molto facile (bastano pochi click), risulta economica ed è possibile rinnovarla anche dall’estero.

Caratteristiche principali:

  • Spese mediche: 250.000$, con una franchigia di 250$.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: massimo di 1.000$ all’anno, senza franchigia.
  • Pagamento diretto delle spese mediche per i ricoveri superiori alle 24 ore.
  • Zona geografica: mondo escluso USA e Canada e mondo incluso USA e Canada. È possibile modificare il proprio piano assicurativo includendo o escludendo la zona geografica USA e dei relativi territori semplicemente dalla propria pagina personale sul sito web ogniqualvolta lo si desideri (pagando ovviamente la differenza di costo).
  • I paesi attualmente esclusi dalla polizza sono: Cuba, Iran, Siria e Corea del Nord.
  • Assistenza 24/7 in inglese o spagnolo. Contatto telefonico, via mail e soprattutto in chat con tempestiva risposta (e infinita gentilezza! 😊).
  • È possibile attivarla o rinnovarla all’estero.
  • Incluso: furto e smarrimento del bagaglio, ritardo o la cancellazione del volo, rimpatrio in caso di calamità naturali, problemi di sicurezza nazionale o motivi sanitari gravi, trasporto della salma in caso di morte.
  • Responsabilità civile: 25.000$.
  • Costo: varia in base alla fascia d’età dell’assicurato (età massima del contraente 69 anni). Per ogni adulto assicurato è inclusa una polizza gratuita per bambino, per un massimo di due bambini (a partire dai 14 giorni di vita entro i 10 anni di età).
  • Prevede la copertura, senza costi aggiuntivi, di alcune attività che solitamente non sono incluse nelle polizze viaggio, come ad esempio: bungee jumping, escursionismo fino a 4.500 metri d’altezza, surf, sci, e altri innumerevoli sport.

Chapka

Chapka Assicurazioni, membro del gruppo Aon France, si occupa di coperture assicurative a 360°: dal volontariato ai viaggi di lavoro, dagli expat ai tirocini, insomma ce n’è per tutti i gusti.

Per i viaggi brevi (durata massima 3 mesi), suggeriamo la polizza Cap Assistenza che include:

  • Spese mediche: fino a 1.000.000€ (mondo incluso USA e Canada), senza franchigia.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: massimo di 300€, senza franchigia.
  • Pagamento diretto delle spese mediche per i ricoveri superiori alle 24 ore.
  • Assistenza 24/7 in italiano.
  • Incluso: furto e smarrimento bagaglio, rientro anticipato, opzione annullamento viaggio (fino a 8.000€ per motivi certificati), spese di ricerca e soccorso.
  • Responsabilità civile: 4.500.000€.
  • Costo: varia in base alla fascia d’età dell’assicurato (età massima 80 anni di età, solo se non risultano ricoveri ospedalieri nei 6 mesi prima della partenza).
  • Sconti per chi viaggia in coppia e in famiglia.

Per i soggiorni più lunghi (più di 90 giorni), invece è disponibile la polizza Cap Avventura, che prevede le stesse coperture della Cap Assistenza, e inoltre:

  • Copre solo i viaggi turistici, non ammette copertura durante attività lavorative di nessuna natura (per studenti, volontariato, tirocini, working holiday visa, expat, ecc. sono disponibili altre polizze specifiche).
  • É possibile stipularla all’estero, con un periodo di carenza di 12 giorni (solo se il contraente risulta in viaggio da più di 24 mesi).
  • Durata massima di 24 mesi, dopo tale termine è necessario il rientro nel paese di domicilio per 3 mesi prima di poter stipulare nuovamente una polizza.
  • È incluso il servizio di telemedicina utile per dubbi medico/assistenziali (non per le emergenze).
  • Spese odontoiatriche: 600€ all’anno per assicurato.
  • In caso di furto di documenti, soldi e carte bancarie (cosa che purtroppo abbiamo già sperimentato) è possibile avere un anticipo di 3.000€ (con un parente garante) da parte dell’assicurazione che dovranno necessariamente essere restituiti quando la situazione si è risolta.

Globelink

Globelink, compagnia assicurativa inglese, presenta diverse assicurazioni viaggio, noi ne analizzeremo due, una per viaggi brevi e una per viaggi di lunga durata.

Per i viaggi brevi (entro i 15 mesi di durata), analizziamo la polizza Single Trip:

  • Spese mediche: fino a 5.000.000€, con una franchigia di 100€.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: 100€, con una franchigia di 40€.
  • Pagamento diretto delle spese mediche per i ricoveri superiori alle 24 ore.
  • Assistenza 24/7 in inglese.
  • Responsabilità civile: 2.000.000€.
  • Costo: sono presenti diversi pacchetti con costi differenti se si vuole includere per esempio la copertura bagaglio e gli sport invernali (solitamente esclusi dalle altre compagnie assicurative). È possibile, inoltre, sottoscrivere la polizza fino al compimento degli 89 anni di età e la copertura di diverse condizioni mediche preesistenti (rimandiamo alla pagina della compagnia per le specifiche complete – https://www.globelink.co.uk/general-information/medical-and-health/pre-existing-medical-conditions.html).

Per i viaggi a lungo termine (fino ai 18 mesi), abbiamo analizzato la polizza Globetrekker Standard Plus, si tratta di una polizza proposta proprio per i backpacker (i viaggiatori zaino in spalla), ma vediamo insieme cosa offre:

  • Condizioni base come definito sopra per la Single Trip.
  • Età massima del contraente 50 anni.
  • Zona geografica: tutto il mondo, incluso USA e Canada.
  • Durata massima della copertura 15 mesi con possibile estensione fino a 18 mesi, tale pratica è possibile eseguirla anche all’estero.
  • Nella polizza sono incluse molte attività sportive (rimandiamo alla pagina dedicata per l’elenco completo – https://www.globelink.eu/hazardous-pursuits.html?tab=1) senza costi aggiuntivi. Ovviamente i più pericolosi sono compresi in una tabella dedicata ed esclusi dal pacchetto base ma inseribili pagando un extra in fase di prenotazione. Per capirci meglio è compreso il pattinaggio su pattini a rotelle e skateboard (indossando le protezioni e senza effettuare acrobazie), il surf, il bungee jumping (solo 3 lanci), l’arrampicata, le immersioni subacquee fino a 30 metri di profondità ed il paracadutismo (con tutto l’equipaggiamento di sicurezza).

Heymondo

È una compagnia di origine europea, che seppur nata pochi anni fa è già molto conosciuta nel nostro Paese.

Per quanto concerne i viaggi brevi abbiamo valutato la polizza Viaggio Singolo:

  • Spese mediche: fino a 10.000.000€ (mondo incluso USA e Canada), possibilità di rimuovere la franchigia con un prezzo superiore.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: fino a 500€.
  • Assistenza 24/7 in italiano.
  • Responsabilità civile: fino a 300.000€.
  • Costo: sono presenti diversi pacchetti con costi differenti se si vuole includere per esempio la copertura bagaglio, annullamento viaggio e gli sport invernali.

Per i viaggi lunghi è presente l’opzione Long Stay, che comprende:

  • Spese mediche: fino a 2.500.000€ (mondo incluso USA e Canada) con franchigia di 100€.
  • Copertura per problematiche odontoiatriche: 200€.
  • Età massima del viaggiatore: 49 anni di età.
  • Stipulabile prima della partenza o già in viaggio e prorogabile anche dall’estero.
  • A disposizione un’applicazione con assistenza in italiano 24/7 e consulenze mediche gratuite (non per emergenze).
  • Copertura per il furto o lo smarrimento del bagaglio con un massimale di 1.000€, non è inclusa di default la protezione per gli oggetti elettronici ma si può ottenere questo optional pagando un costo extra.
  • Rimborso per il ritardo o la cancellazione del volo.
  • Responsabilità civile: 150.000€.

Europ Assistance

Europ Assistance, compagnia europea originaria della Francia che ora lavora a livello mondiale, offre assistenza assicurativa in differenti ambiti: viaggi, casa e salute.

Per i viaggi brevi abbiamo preso in considerazione la polizza Assicurazione Viaggio:

  • Spese mediche: 1.000.000€ (mondo incluso USA e Canada) con una franchigia di 50€.
  • Responsabilità civile: 250.000€ (inclusa solo nel pacchetto premium).
  • App MyClinic che permette video consulti medici 24/7.
  • Costo: pacchetto personalizzabile a seconda delle necessità: è possibile aumentare i massimali delle spese mediche ed aggiungere la protezione bagaglio (di default non inclusa).

Per i viaggi di lunga durata (fino a 365 giorni), invece, esiste l’opzione Viaggi Annuale:

  • Spese mediche: 100.000€ con una franchigia di 50€.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: 100€ all’anno per assicurato.
  • Responsabilità civile: non inclusa.
  • Zona geografica: è incluso tutto il mondo (esclusa San Marino e Città del Vaticano).
  • La durata minima della polizza è di 90 giorni, mentre la massima è di 1 anno.

Columbus

Columbus assicurazioni, uno dei leader a livello mondiale nell’ambito delle assicurazioni dalla fine degli anni ottanta, propone soluzioni a livello assicurativo a tutto tondo. Molteplici sono i pacchetti a disposizione dei viaggiatori: troviamo assicurazioni per studenti, per coppie, per viaggi di gruppo ed anche per viaggiatori zaino in spalla.

Per i viaggi brevi analizziamo Viaggio Singolo:

  • Durata massima: 1 anno.
  • Costo e coperture: possibilità di personalizzare la copertura, esistono tre step fondamentali:
    • solo “A”, come assistenza (solo spese mediche – massimale illimitato se viaggi fuori dall’Italia);“A+B”, come assistenza + bagagli (spese mediche illimitate + copertura baglio 1.500€ e responsabilità civile 250.000€);
    • “A+B+C”, come assistenza + bagagli + cancellazione (come le precedenti le spese mediche, aumentata la copertura per il bagaglio e la responsabilità civile + copertura annullamento viaggio).
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: 300€.
  • Franchigia per le spese mediche pari a 100€.
  • Assistenza 24/7 in italiano.

Per i viaggi lunghi, invece, esiste la polizza Backpackers:

  • Durata variabile: possibili tre opzioni a 3, 6 o 12 mesi.
  • Copertura per singolo viaggiatore o per l’intero gruppo.
  • Anche in questo pacchetto è prevista una differenziazione in step, come per la polizza analizzata sopra, e sono:
    • solo “A”, come assistenza (solo spese mediche – massimale illimitato, con la possibilità di un trasporto ospedaliero o il trasporto di un congiunto);“A+B”, come assistenza + bagagli (spese mediche illimitate + copertura baglio 1.500€ e responsabilità civile 250.000€);
    • “A+B+C”, come assistenza + bagagli + cancellazione (spese mediche illimitate, aumentata la copertura per il bagaglio e la responsabilità civile + copertura annullamento viaggio).
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: 300€.
  • Franchigia per le spese mediche pari a 100€.
  • È presente una copertura per un eventuale rientro anticipato per avvenimenti imprevisti in cui verrà rimborsata la parte di viaggio di cui il contraente non ha usufruito (massimale 2.000€).
  • Assistenza 24/7 in italiano.
  • Purtroppo non prevede la possibilità di un rinnovo all’estero: è necessario rientrare in patria per stipulare una nuova polizza prima di riprendere il volo per una nuova avventura.

Allianz

Parliamo ora di un gruppo fondato in Germania molti anni fa ed ora leader nel settore assicurativo a livello mondiale. Anche questa compagnia offre diverse soluzioni in ambiti molto vari, noi ci concentreremo sulle assicurazioni viaggio.

La polizza per i viaggi brevi (massimo 45 giorni) è detta Travel Care:

  • Spese mediche: illimitate (mondo incluso USA e Canada) con una franchigia di 50€.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: 550€.
  • Assistenza 24/7 in italiano.
  • Incluso: il rientro anticipato e quello della salma, il viaggio di un familiare in caso di ricovero o decesso dell’assicurato, l’assistenza legale ed un interprete se necessario.
  • Opzionale: la copertura dei bagagli, il ritardo aereo, la protezione degli oggetti elettronici e la responsabilità civile.

Per quanto riguarda i viaggi lunghi esistono due possibili coperture assicurative che non abbiamo potuto considerare in quanto:

  • Polizza Multi Viaggio: prevede la necessità di rientrare in patria ogni 35 giorni di permanenza all’estero.
  • Polizza Travel Long Stay: prevede un limite massimo di 120 giorni di viaggio.

La nostra assicurazione viaggio

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-assicurazione-viaggio-quale-scegliere-confronto-la-nostra-assicurazione

Proprio perché pensiamo che la copertura assicurativa sia qualcosa di fondamentale e prezioso, abbiamo impiegato molto tempo per trovare quella migliore per noi. Le nostre esigenze erano:

  • un’assicurazione che coprisse tutto il mondo, o per lo meno la più vasta area geografica possibile (il nostro viaggio si costruisce strada facendo, non sappiamo quale paese visiteremo in futuro);
  • una polizza rinnovabile dall’estero, poiché non sapevamo se e quando avremmo voluto tornare in Italia;
  • la copertura COVID-19 (essendo partiti a marzo 2022, venivano richiesti tamponi negativi per poter entrare in molti stati);
  • il pagamento diretto delle spese ospedaliere (almeno per le spese mediche più ingenti);
  • il rientro in patria a causa di un grave problema di salute o la morte di uno dei nostri parenti;
  • un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Per tutti questi motivi la nostra scelta è ricaduta su SafetyWing, con la polizza Nomad Insurance, qui trovi l’articolo completo con tutte le specifiche della nostra assicurazione viaggio.

Ad oggi non abbiamo mai avuto la necessità di usarla per problemi di salute. Abbiamo però testato l’assistenza in diversi momenti e siamo stati più che soddisfatti: estremamente disponibili, veloci e gentili.

Abbiamo attivato l’opzione per gli Stati Uniti direttamente da sito, per poi disattivarla quando non occorreva più (con tanto di rimborso per i giorni non sfruttati).

Non ti resta che valutare l’opzione migliore in relazione alle tue esigenze e al viaggio che hai in programma!

Assicurazione viaggi brevi a confronto, la tabella riassuntiva

Compagnia AssicurativaResponsabilità civileSpese mediche (mondo incluso USA e Canada)Franchigia spese mediche
SafetyWingInclusa250.000$250$
ChapkaInclusa1.000.000€No
GlobelinkInclusa5.000.000€100€
HeymondoInclusa10.000.000€100€
Europ AssistanceOpzionale1.000.000€50€
ColumbusOpzionaleIllimitato100€
AllianzOpzionaleIllimitato50€

Assicurazione viaggi lunghi a confronto, la tabella riassuntiva

Compagnia AssicurativaResponsabilità civileSpese mediche (mondo incluso USA e Canada)FranchigiaRinnovabile dall’esteroRimborso polizza se rientro anticipato
SafetyWingInclusa250.000$250$
ChapkaInclusa1.000.000€NoSì – 12 giorni di carenzaSì – con ancora almeno 3 mesi di polizza
GlobelinkInclusa5.000.000€100€No
HeymondoInclusa2.500.000€100€No
Europ AssistanceOpzionale100.000€NoNo
ColumbusOpzionaleIllimitato100€NoOpzionale

Se hai trovato utile questo articolo puoi sostenerci su Ko-fi.

Per aggiornamenti settimanali sulla nostra grande avventura iscriviti a Cartolina!

Questo articolo contiene link di affiliazione.

CONDIVIDI ARTICOLO:

Ti potrebbe interessare anche:

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-le-5-migliori-carte-per-viaggiare-copertina
Organizzazione

Le 5 migliori carte per viaggiare

Le 5 migliori carte per viaggiare all’estero senza pagare commissioni. Le 5 carte che utilizziamo ogni giorno per viaggiare in giro per il mondo.