Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-Scritta-Anomadi
Cerca
Close this search box.

Cosa mettere in uno zaino da viaggio. La lista completa

Anomadi-una-famiglia-in-giro-per-il-mondo-Cosa-mettere-in-uno-zaino-da-viaggio-copertina

Indice

Quando abbiamo deciso di lasciare tutto e partire sapevamo che il tempo prima della partenza sarebbe stato dedicato all’organizzazione del viaggio.

Come vendere tutte le cose che avevamo accumulato negli anni (qui trovi il nostro armadio virtuale su Vinted)? Che assicurazione viaggio avremmo scelto? Quali carte erano migliori per viaggiare? Che itinerario avremmo seguito? E come preparare un bagaglio per il giro del mondo di una bambina di soli due anni?

In questo articolo troverai cosa mettere nello zaino da viaggio per un viaggio breve, a lungo termine e anche per un viaggio in giro per il mondo, per qualsiasi stagione e clima.

Perché scegliere lo zaino per viaggiare?

Non eravamo mai partiti per un viaggio zaino in spalla; prima della partenza per il giro del mondo avevamo sempre utilizzato valigie, trolley da viaggio o sacche da viaggio.

La prima decisione che avremmo dovuto prendere quindi era proprio questa: quale bagaglio scegliere per il nostro lungo viaggio in giro per il mondo?

In realtà la scelta è stata piuttosto semplice; il nostro viaggio sarebbe stato all’avventura, con un budget limitato, avremmo utilizzato i mezzi locali, camminato tanto su strade sterrate e con pendenze differenti. Il viaggio ci aveva indicato l’unica scelta possibile e la più comoda per noi: lo zaino.

Saremmo quindi partiti per un viaggio zaino in spalla, saremmo stati backpackers.

E ora che abbiamo provato la comodità di viaggiare con le mani libere, senza trascinare grandi valigie e potendo salire su qualsiasi tipo di mezzo di trasporto, capiamo la comodità e la praticità di viaggiare con lo zaino in spalla.

Per un viaggio breve o lungo che sia ora partiremmo comunque con uno zaino anziché con una valigia o con un trolley.

Avere uno zaino per viaggiare è perfetto anche per viaggiare in aereo e molto economico: molte compagnie aeree low cost, infatti, permettono di portare a bordo uno zaino di piccole dimensioni gratuitamente.

Quale zaino scegliere per viaggiare

Anomadi-una-famiglia-in-giro-per-il-mondo-Cosa-mettere-in-uno-zaino-da-viaggio-quale-zaino-scegliere

Ma quale zaino scegliere per viaggiare?

Le nostre esigenze erano: la comodità, molte tasche per poter organizzare al meglio i vestiti e gli oggetti, la capienza e un buon rapporto qualità prezzo.

Alla fine abbiamo optato per un solo zaino da 60L + 10L, per gli indumenti di tre persone (due adulti e una bambina), per tutti i tipi di clima, per tutte le stagioni, da 0° a 35°.

Lo zaino da viaggio è ergonomico, ha diverse tasche laterali, anteriori, un grande scomparto centrale e uno scomparto inferiore che utilizziamo per le scarpe e le ciabatte, una parte superiore (da 10L) che si può staccare e la copertura impermeabile che utilizziamo sempre per mantenere lo zaino pulito durante tutti gli spostamenti. Inoltre è possibile chiudere sia la parte centrale che quella inferiore con dei lucchetti. Un’ulteriore praticità di questo zaino è la possibilità di aprirlo completamente come se fosse un trolley, grazie a delle pratiche cerniere laterali.

Il peso dello zaino vuoto è di circa 2,5 Kg e pieno di circa 17 Kg. Ed è l’unico “bagaglio da stiva che abbiamo” in caso di viaggio aereo.

Oltre a questo zaino abbiamo con noi altri due zaini (dove riponiamo il materiale elettronico, il beauty case, le medicine, i documenti e altri oggetti), che sono a tutti gli effetti “bagagli a mano”.

La nostra bambina invece ha scelto personalmente il suo amato zainetto unicorno in cui custodisce i suoi giochi.

I nostri zaini piccoli sono nostri compagni da più di 10 anni, ben prima della partenza del giro del mondo. Sono molto resistenti, capienti ed estremamente comodi, non avremmo potuto fare scelta migliore.

Lo zaino di Mirko è un North Face Borealis Classic, capienza 29L.

Lo zaino di Elena è, invece, un Ferrino Crusade, capienza 12L.

Il nostro assetto da viaggio completo si compone quindi di:

  • 1 zaino grande per gli indumenti da 60L + 10L;
  • 1 zaino piccolo per l’elettronica da 29L;
  • 1 zaino piccolo per beauty case, medicine, documenti e altri oggetti da 12L;
  • 1 zaino molto piccolo per Rebecca e i suoi giochi.

Come preparare uno zaino minimal per viaggiare

Quando si decide di partire per un viaggio, la tentazione di portare con sé metà degli oggetti che abbiamo in casa è molto grande, perché “non si sa mai! Potrebbe servici anche questo meraviglioso macina caffè manuale 😉!”

In realtà abbiamo capito che il vero segreto è la leggerezza. Portare con noi solo le cose indispensabili è un ottimo esercizio non solo quando si decide di partire per un viaggio ma anche per la vita in generale.

Non importa la durata del viaggio, che sia breve o lungo la quantità di vestiti e di scarpe che portiamo con noi può essere comunque minima. In qualsiasi parte del mondo abbiamo sempre trovato una lavanderia oppure abbiamo optato per lavare i vestiti mano.

Con noi abbiamo inoltre un prezioso kit di ago e filo per poter rammendare i vestiti in caso di necessità.

Come organizzare lo zaino da viaggio

Un altro grande alleato di viaggio, oltre al minimalismo, è sicuramente l’organizzazione.

L’ordine è la parola chiave di un viaggio, soprattutto quando si decide di viaggiare zaino in spalla.

Sapere sempre dove si trovano gli oggetti che portiamo con noi è indispensabile (soprattutto per la nostra salute mentale 😊!).

Ma come organizzare al meglio ogni cosa che portiamo con noi negli zaini?

Il primo trucco è scegliere zaini con molti scompartimenti per poter dividere ogni cosa e il secondo è utilizzare degli organizer.

Noi abbiamo optato per questi organizer per i vestiti.

Ognuno di noi ha il proprio contenitore e per l’intimo utilizziamo le tasche laterali interne dello zaino grande.

Per gli oggetti elettronici come: power bank, hard disk, cavi per i caricatori e auricolari, invece, si è rivelato perfetto questa custodia da viaggio.

Anche per un breve viaggio avere uno zaino organizzato è davvero fondamentale.

Come piegare i vestiti nello zaino

Un altro grande alleato per organizzare al meglio lo zaino da viaggio è imparare a piegare i vestiti per occupare il minor spazio possibile.

Noi utilizziamo ormai da anni la tecnica di arrotolare i capi (ogni tipo di capo, dall’intimo ai pantaloni lunghi, sia per bambini che per adulti) ordinandoli uno accanto all’altro e inserendoli ad incastro all’interno degli organizer da viaggio.

Questo metodo è stato davvero una svolta per noi, da quel momento lo spazio è raddoppiato all’interno dello zaino: consigliatissimo😉!

Scarica la check list completa!

Iscriviti alla nostra newsletter Cartolina e subito riceverai in regalo la check list completa per il tuo prossimo viaggio!

    Cosa mettere nello zaino da viaggio: i vestiti

    Anomadi-una-famiglia-in-giro-per-il-mondo-Cosa-mettere-in-uno-zaino-da-viaggio-vestiti

    Scegliere cosa inserire nello zaino per il nostro giro nel mondo non è stato affatto semplice, ma dopo diversi anni in viaggio possiamo dire che siamo soddisfatti delle scelte che abbiamo fatto.

    Ogni vestito e oggetto che portiamo con noi è fondamentale per il viaggio.

    Ora passiamo ai vestiti che ci sono nel nostro zaino da viaggio; in questo articolo, invece, trovi tutti quello che è necessario per preparare la valigia per un viaggio con i bambini.

    Intimo

    • Slip/boxer: 8 paia
    • Calze: 5 paia
    • Pigiama: 1
    • Salvietta viso: 1

    Abbigliamento estivo per un viaggio al caldo

    • Costume da bagno: 1
    • Pantaloncini (con la zip che diventano all’occorrenza pantaloni lunghi): 2 paia
    • T-shirt/vestiti: 4
    • Cappello: 1
    • Occhiali da sole: 1
    • Telo mare: 1

    Abbigliamento invernale per un viaggio con clima freddo

    • Calze termiche: 1 paio
    • Maglia termica: 1 paio
    • Felpa: 1
    • Pantaloni lunghi (vedi sopra – pantaloncini con zip) : 2 paia
    • Berretto di lana: 1
    • Giubbino: 1
    • Scaldacollo/ foulard: 1

    Abbigliamento per tutti i tipi di clima

    • Organizer da viaggio
    • Scarpe da ginnastica: 1 paio
    • Ciabatte: 1 paio
    • Mantella antipioggia: 1
    • Completo sport/yoga: 1

    Il beauty case minimal per il viaggio

    Anche per il beauty case da viaggio abbiamo optato per il minimalismo ma soprattutto per la sostenibilità, decidendo di portare con noi prodotti solidi per la cura della persona.

    Inoltre è comodissimo portare questi prodotti soprattutto nei viaggi aerei poiché per questi non vi è alcuna limitazione (a differenza del volume massimo di liquidi che si possono avere) e sparisce anche il timore che i flaconcini si possano aprire e rovinare gli indumenti nello zaino.

    Ci siamo stupiti di trovare in quasi tutti i Paesi visitati elementi solidi per l’igiene, come shampoo e deodorante, in particolari negozi specializzati.

    Questo è quanto abbiamo con noi nel nostro beauty case:

    Materiale elettronico da inserire nello zaino da viaggio

    Anomadi-una-famiglia-in-giro-per-il-mondo-Cosa-mettere-in-uno-zaino-da-viaggio-elettronica

    Altri oggetti da portare nello zaino da viaggio

    Ecco altri oggetti che noi riteniamo utili per il viaggio:

    • Borraccia con filtro WaterWell
    • Borraccia con filtro Daabliz
    • Borraccia termica
    • Lucchetti per gli zaini
    • Filo con mollette
    • Sapone per bucato
    • Kit ago e filo
    • Sacco lenzuolo: per le emergenze, nel caso in cui le condizioni igieniche del letto in cui dormiamo lascino a desiderare e non vi siano altre alternative per quella notte
    • Coltellino multiuso
    • Pesa zaino
    • Nastro isolante nero: utile per le riparazioni immediate in caso di rottura improvvisa delle scarpe o degli zaini
    • Mini torcia
    • Borse di tela: perfette per fare la spesa e non utilizzare le borse di plastica usa e getta
    • Tappetino yoga: se anche tu pratichi come Elena
    • Mazzo di carte da gioco: ci piace giocare in famiglia 😊
    • Penna: per compilare i documenti in caso di necessità, a noi è capitato in alcuni aeroporti e alle frontiere terrestri
    • Sacchetti profumati alla lavanda: per profumare gli zaini quando rimangono chiusi per diverso tempo

    Medicine da portare in viaggio

    Siamo sempre tentati, quando andiamo in viaggio, a portare con noi ogni genere di medicina per ogni possibile evenienza, eppure, ci dimentichiamo che per le emergenze ci sono gli ospedali e dovunque si vada sarà (quasi) sempre possibile trovare una farmacia.

    L’unica cosa, secondo noi, davvero indispensabile è stipulare, prima del viaggio, una buona assicurazione sanitaria, noi utilizziamo da anni questa, che ci sentiamo di consigliare a chiunque. Qui invece trovi il nostro articolo in cui confrontiamo le migliori assicurazioni viaggio sul mercato per aiutarti nella scelta.

    Questi sono i farmaci e il materiale sanitario che Mirko ha ritenuto indispensabili da tenere con noi per il nostro lungo viaggio, sì, lo so, siamo fortunati ad avere un medico in famiglia 😉!

    • Termometro
    • Cerotti
    • Gel disinfettante
    • Antibiotico ad ampio spettro
    • Anti infiammatorio
    • Anti spastico
    • Cortisone
    • Antistaminico
    • Fermenti lattici
    • Antidiarroico

    Scarica la check list completa!

    Iscriviti alla nostra newsletter Cartolina e subito riceverai in regalo la check list completa per il tuo prossimo viaggio!

      Documenti necessari per viaggiare

      Eccoci alla sezione fondamentale dei documenti da portare con sé durante un viaggio.

      Consigliamo, prima di partire per un viaggio, di consultare sempre la pagina ufficiale di Viaggiare Sicuri per controllare tutti i documenti richiesti per poter entrare in un determinato Paese.

      Qui tutti i documenti che portiamo con noi:

      • Carta d’identità/Passaporto (per i cittadini italiani che si recano in viaggio in un paese dell’Unione Europea è richiesta solo la carta d’identità. Per i Paesi in cui è richiesto il passaporto consigliamo di lasciare a casa la carta d’identità)
      • Tessera sanitaria (per i viaggi nei paesi dell’Unione Europea)
      • Assicurazione sanitaria (indispensabile. Noi abbiamo anche una copia cartacea sempre a portata di mano)
      • Fotocopie di tutti i documenti (consigliamo di avere una copia cartacea e una in formato digitale sul cellulare in caso di smarrimento dei documenti originali)
      • Visto d’ingresso nel paese (quando richiesto)
      • Fascicolo delle vaccinazioni (quando richiesto, noi abbiamo scaricato il nostro direttamente dal nostro fascicolo sanitario online)
      • Fototessere (necessarie in alcuni Paesi che appongono il visto all’entrata)
      • Patente (se necessaria)
      • Patente internazionale (se necessaria per il tipo di viaggio che andrai a fare e se richiesta dal Paese in cui viaggerai. La patente internazionale è possibile richiederla alla motorizzazione civile della tua città di residenza)

      Inseriamo in questa sezione anche:

      I nostri zaini, a tutti gli effetti i nostri compagni di avventura, ci hanno accompagnato e fatto concludere un giro del mondo, ma la nostra Grande Avventura continua, non abbiamo alcuna intenzione di fermarci 😊.

      Se vuoi seguirci da vicino iscriviti alla nostra newsletter Cartolina!

      Se hai trovato utile questo articolo sostienici su Ko-fi.

      Questo articolo contiene link di affiliazione.

      CONDIVIDI ARTICOLO:

      Ti potrebbe interessare anche:

      Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-le-5-migliori-carte-per-viaggiare-copertina
      Organizzazione

      Le 5 migliori carte per viaggiare

      Le 5 migliori carte per viaggiare all’estero senza pagare commissioni. Le 5 carte che utilizziamo ogni giorno per viaggiare in giro per il mondo.