Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-Scritta-Anomadi
Cerca
Close this search box.

SafetyWing: l’assicurazione viaggio per il nostro giro del mondo

Anomadi-famiglia-giro-del-mondo-SafetyWing-assicurazione

Indice

Perché avere un’assicurazione viaggio?

Qualsiasi sia la destinazione e la durata di un viaggio, mai si dovrebbe lasciare “casa” senza una buona assicurazione, questo non tanto per essere scaramantici bensì per essere più tranquilli lontani dalla propria zona di confort e sapere di poter contare su qualcuno di fidato in caso di emergenza.

Viaggiando si impara che tutto può succedere e che molto spesso quello che abbiamo pianificato, seppur meticolosamente, potrebbe poi non trovare un riscontro nella realtà (questo in positivo ed in negativo), veniamo quindi chiamati ad un atto grande di adattamento.

Ebbene, l’assicurazione viaggio è uno strumento utile per favorire questo adattamento ed il superamento degli ostacoli che potrebbero manifestarsi sul nostro cammino.

Prima di lasciare tutto e partire abbiamo passato intere settimane a cercare quale assicurazione viaggio acquistare che potesse essere perfetta per noi e per le nostre esigenze. 

In questo articolo vogliamo parlarvi dell’assicurazione viaggio che usiamo da anni in giro per il mondo: SafetyWing e di tutto quello che offre per i viaggi a breve e lungo termine e anche per chi è nomade digitale.

Per sapere perché è importante stipulare un’assicurazione prima di partire per un viaggio, cosa è solitamente incluso e cosa escluso nelle polizze e il confronto tra le migliori assicurazioni viaggio, leggi il nostro articolo completo 😊!

La nostra assicurazione viaggio: SafetyWing

SafetyWing è una compagnia assicurativa americana presente sul mercato da anni che offre principalmente due prodotti: la polizza Nomad Insurance e la polizza Remote Health.

La prima è dedicata a tutti coloro che desiderano partire per un viaggio, in qualsiasi parte del mondo, senza limite di durata, la seconda è indicata per gruppi di lavoro o compagnie che hanno impiegati che viaggiano per il mondo.

Noi, che abbiamo fatto del viaggio la nostra vita, abbiamo scelto la Nomad Insurance per il nostro viaggio solo andata in giro per il mondo.

Ma cos’ha di speciale questa compagnia e perché abbiamo deciso di affidare a loro la nostra salute in viaggio?

Caratteristiche principali dell’assicurazione

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche principali dell’assicurazione Nomad Insurance di SafetyWing:

  • Stipulabile ovunque (anche all’estero): tale polizza è possibile stipularla sia prima della partenza che direttamente all’estero.
  • Durata: non ha limiti, è possibile rimanere assicurati una vita intera in viaggio con SafetyWing. Ogni anno è necessario però sottoscrivere un’assicurazione nuova (che nella pratica non implica alcun cambiamento se non l’azzeramento della franchigia eventualmente pagata ed un nuovo numero di protocollo).
  • Facile da sottoscrivere: tutto avviene on-line in pochissimi passaggi, i dati richiesti sono chiari e facilmente comprensibili, le tabelle dei prezzi sono a disposizione (c’è anche la possibilità di calcolare un preventivo con pochi click) e la sezione delle FAQ (o domande frequenti) aiuta a dipanare ogni dubbio.
  • Cure mediche: la copertura in caso di necessità sanitaria prevede un massimale per le spese mediche di 250.000$, con una franchigia di 250$; queste cure comprendono sia gli accessi ambulatoriali che i ricoveri ospedalieri, sono inclusi inoltre 50$ al giorno per la riabilitazione.
  • Copertura per le problematiche odontoiatriche: massimo di 1.000$ all’anno, senza franchigia, purché il disturbo sia acuto ed insorto entro 24 ore dall’accesso alle cure. Tra le assicurazioni viaggio che avevamo preso in considerazione SafetyWing è la polizza che ha il valore di copertura per le problematiche odontoiatriche più alto rispetto a tutte le altre. Inoltre vogliamo ricordare che i prezzi a cui siamo solitamente abituati in Italia quando si va dal dentista sono molto alti rispetto allo standard che esiste nel mondo.
  • Pagamento diretto delle spese mediche: per i ricoveri superiori alle 24 ore; per le problematiche minori o ambulatoriali, di solito, è richiesto di anticipare il pagamento che viene successivamente rimborsato.
  • Responsabilità civile: il massimale è di 25.000$ a vita per contraente per poter coprire danni accidentali a terze persone o a proprietà di terze persone, mentre scende a 2.500$ per danni accidentali a proprietà correlate a terze persone.
  • Copertura per COVID-19: la polizza copre le cure e gli esami necessari dal punto di vista medico (il test anticorpale non è coperto a titolo preventivo a meno che non sia espressamente richiesto dal medico nel corso del processo delle cure). La copertura funziona allo stesso modo di qualsiasi altra problematica medica purché tale malattia non sia stata contratta prima della data di inizio della copertura e non rientra in nessun’altra esclusione o limitazione della polizza (vedi “Cosa è escluso”).
  • Copertura sport: a differenza di altre compagnie assicurative, SafetyWing, con la polizza Nomad Insurance, prevede anche la copertura di alcune discipline sportive, a condizione che vengano effettuate con tutti i dispositivi di protezione previste ed in condizioni di sicurezza; qui potrai vedere la lista completa degli sport inclusi.
  • Evacuazione medica: si tratta del trasporto d’emergenza presso un’unità ospedaliera meglio attrezzata; il limite massimo è di 100.000$, una volta nella vita, ma scende a 25.000$ qualora il problema fosse correlato ad un disturbo preesistente.
  • Interruzione del viaggio: qualora dovesse accadere un imprevisto nel tuo Paese si ha a disposizione un indennizzo, fino a 5.000$, per rientrare in patria; tra le problematiche accettate dalla compagnia (necessaria una prova scritta da esibire) troviamo: distruzione della casa per incendio o calamità naturali, oppure morte o un grave problema di salute di un parente prossimo.
  • Pernottamento non previsto: con una copertura massima di 100$ al giorno fino a due giorni. Qualora ci si trovasse nella situazione di una calamità naturale, i giorni salirebbero a 5 con la medesima copertura diaria.
  • Bagaglio registrato smarrito: risarcimento massimo pari a 3.000$ per il periodo assicurativo attivo, di cui 500$ ad articolo registrato smarrito. Esiste anche una cifra massima a persona, a vita (qualora si dovesse estendere la polizza nel tempo) che è pari a 6.000$. I bagagli smarriti devono essere stati precedentemente registrati e la prova di tale passaggio deve essere fornita insieme alla denuncia di smarrimento fatta alle autorità competenti.
  • Ritardo del volo: per tale circostanza è previsto un rimborso pari a 100$ al giorno dopo un ritardo di 12 ore, la copertura prevede un massimo di due giorni.
  • Perdita o furto del passaporto o del visto: verrà rilasciato un indennizzo di 100$, senza franchigia.
  • Evacuazione a causa di disordini politici: tale situazione prevede un massimo di 10.000$ a vita.
  • In caso di decesso: la polizza prevedere fino a 20.000$ per le procedure di trasporto della salma e fino a 10.000$ per tutto ciò che concerne la sepoltura locale. È inoltre previsto il pagamento in contanti al beneficiario della polizza (in caso di morte accidentale che risulta essere la conseguenza diretta di lesioni personali causate da mezzi esterni, violenti e visibili) di un premio massimo pari a 25.000$.
  • Assistenza 24/7 in inglese o spagnolo: il contatto con l’assistenza può avvenire tramite un numero di telefono dedicato, via mail oppure anche attraverso la chat (presente sul sito e sull’applicazione) con tempestiva risposta (ed infinita gentilezza 😊!).
  • Applicazione sul cellulare: con i dati della polizza assicurativa, la possibilità di chattare con l’assistenza, di modificare gli estremi per il pagamento e di effettuare la richiesta di rimborso in caso di spese mediche od altri problemi.

Ma quanto costa un’assicurazione SafetyWing?

Il costo della polizza assicurativa viaggio SafetyWing varia in base ai seguenti fattori:

  • Durata del periodo assicurato – Che si tratti di un viaggio breve o di uno più lungo, la polizza prevede un abbonamento di 4 settimane (rinnovabile automaticamente). È possibile però assicurarsi anche per un periodo inferiore, inserendo le date di partenza e di ritorno, pagando così solo per il periodo di copertura richiesto. Ecco perché diciamo che questa polizza è perfetta sia per i viaggi a breve termine che per quelli a lungo termine, e anche per quelli senza una data di scadenza come il nostro 😉!
  • Età dell’assicurato – L’età minima assicurabile è 14 giorni e la massima 69 anni. Le fasce d’età sono:
    • da 15 giorni di vita fino a 9 anni;
    • da 10 anni a 39 anni;
    • da 40 anni a 49 anni;
    • da 50 anni a 59 anni;
    • da 60 anni a 69 anni.

Per ogni adulto assicurato è inclusa una polizza gratuita per un bambino, con un massimo di due bambini per polizza (a partire dai 14 giorni di vita entro i 10 anni di età). Per noi questa opzione si è rivelata davvero perfetta. Noi infatti paghiamo solo due polizze per tre persone assicurate, l’assicurazione di Rebecca è completamente gratuita!

  • Area geografica – E’ possibile assicurarsi per l’area “mondo escluso USA e Canada” oppure “mondo incluso USA e Canada”. Modificare il proprio piano assicurativo, includendo o escludendo la zona geografica USA e dei relativi territori, è facile e bastano pochi click (sempre dalla propria pagina personale sul sito web o sull’applicazione), ogniqualvolta lo si desideri o sia necessario (pagando ovviamente la differenza di costo). Quando si effettua un cambiamento della zona geografica è come se si stesse chiudendo la vecchia polizza per aprirne una nuova, verrà infatti generato anche un nuovo numero di contratto, ma nella pratica nulla cambierà.
  • Optional, è possibile aggiungere due tipologie di optional differenti:
    • Sport d’avventura: è possibile estendere la copertura degli sport includendo attività come kitesurf, paracadutismo, parapendio, immersioni subacquee con un istruttore; il massimale arriverà fino a 100.000$ (nell’arco della vita dell’assicurato); qui si può vedere nel dettaglio tutte le attività e gli sport inclusi.
    • Furto di dispositivi elettronici: questo optional è possibile aggiungerlo solo se il viaggio è superiore a 28 giorni, e prevede la copertura per il furto di oggetti elettronici, come computer, macchine fotografiche e tablet. Tale opzione prevede il versamento di 1000$ per oggetto rubato fino ad un massimo di 3000$ per polizza. Ovviamente sarà necessario avere una prova della proprietà dell’oggetto in questione ed anche la denuncia di furto alle autorità competenti.

Per avere una idea di quanto possa costare la polizza per il tuo prossimo viaggio clicca qui e controlla sul sito in tempo reale (non è necessario inserire l’indirizzo mail per la richiesta di preventivo)!

Cosa è escluso dalla polizza

Dalla polizza Nomad Insurance di SafetyWing, così come dalla maggior parte delle altre compagnie assicurative, sono escluse le seguenti voci:

  • malattie preesistenti;
  • visite o esami di routine o interventi in elezione (programmabili e non urgenti);
  • trattamenti per il cancro;
  • i viaggi in questi Paesi: Siria, Corea del Nord, Russia, Bielorussia, alcune regioni dell’Ucraina (Luhansk, Donetsk e Crimea), Cuba e Iran.

Come chiedere un rimborso

Come dicevamo sopra, il pagamento delle spese mediche è effettuato direttamente dalla compagnia SafetyWing per i ricoveri superiori alle 24 ore, per problematiche minori o ambulatoriali, è richiesto di anticipare il pagamento che verrà successivamente rimborsato.

Ma come richiedere questo rimborso?

Anche in questo caso la procedura è molto semplice e veloce.

Occorre accedere alla propria area personale sul sito internet di SafetyWing (oppure direttamente dall’applicazione), andare alla sezione risarcimenti e inviare una richiesta di rimborso.

I documenti richiesti sono i seguenti: il referto medico, eventuali fatture mediche che descrivono quanto pagato, eventuali ricevute pertinenti ed i dati del tuo conto bancario.

I passi da seguire, invece, sono questi:

  • Compilare il form (che puoi trovare anche qui), indicando se la problematica è di tipo medico oppure no, controllando i dati della polizza e le informazioni di contatto ed allegando i documenti precedentemente preparati. La richiesta deve essere inviata entro 60 giorni dalla data del problema insorto oppure appena possibile;
  • Una volta inviato il modulo compilato, si riceverà una mail di conferma e si potrà controllare lo stato del reclamo accedendo all’area privata del sito oppure contattando il team reclami tramite chat (sempre sul sito internet o sull’applicazione del cellulare), telefono (+1 415 802 0299) o e-mail (support@safetywing.com).

Solitamente sono necessari tra i 30 ed i 45 giorni per elaborare la richiesta di rimborso; si rimanda ai contatti precedentemente scritti per seguire il processo fino alla sua conclusione.

La nostra esperienza con la polizza SafetyWing

Sappiamo di essere molto fortunati e in questi anni di viaggio non abbiamo mai avuto la necessità di utilizzare l’assicurazione sanitaria.

Abbiamo però, in due occasioni, modificato le nostre polizze includendo l’area geografica USA e Canada, per poi escluderla, ed il tutto è avvenuto nel giro di pochi minuti.

L’assistenza è sempre stata pronta a rispondere alle nostre domande anche prima della stipula della loro assicurazione.

Crediamo davvero di aver fatto la scelta migliore con SafetyWing.

Nel caso in cui volessi anche tu stipulare un’assicurazione con loro ti basta cliccare su questo link e in pochi minuti avrai la tua assicurazione e potrai partire per il tuo prossimo viaggio senza preoccupazioni!

Se hai trovato utile questo articolo puoi sostenerci su Ko-fi.

Per aggiornamenti settimanali sulla nostra grande avventura iscriviti a Cartolina!

Questo articolo contiene link di affiliazione.

CONDIVIDI ARTICOLO:

Ti potrebbe interessare anche: